Semplici spunti tecnici su EUR/USD, USD/JPY, GBP/USD

Scritto il alle 15:01 da [email protected]

Le parole di Mario Draghi della settimana scorsa sembra siano servite a dar atto a quell’inversione che in molti attendevano ed auspicavano su eur/usd e infatti ci troviamo a distanza di 3 figure dal top registrato proprio in concomitanza della conferenza stampa di Mr Draghi.

Anche tecnicamente sembra voler impostare una direzione ribassista, ok, ma se si è stati a guardare durante la diffusione dei dati e nei giorni successivi non si è avuto il coraggio di prendere posizione che si fa ora ?

Ora graficamente siamo sotto l’imponente trend line che ci sorreggeva da Luglio 2012 ma come interpretare i prezzi attuali !? finta rottura, decisa inversione… chissà…

La mia view personale relativa alle prossime settimane, opinabile in tutto e per tutto, è la seguente: riassorbimento candele in area 1,3780/1.3790 a ridosso anche della MM a 30 periodi dopodiché, nuovamente giù, proiettati in area 1,35.

Faccio fatica ad immaginarmi una continuazione del trend long per le prossime week, ovviamente sarà però il mercato a dire cosa vorrà fare, certo se tornasse sopra gli 1,3810 la mia visione si ribalterebbe.

Il mio sentiment è quindi short.

 

Davvero molto interessante è il Usd/Jpy , anche in questo caso vi era una bella trend line che sorreggeva da febbraio 2013, rotta, pullbeck e a quanto pare questo cross sembra indirizzato almeno a 101 per le prossime ore ma, considerata l’importanza del supporto dinamico che l’ha mantenuto a lungo tempo long, io presumo che il ribasso potrà esser vigoroso e la soglia dei 100 in primis potrebbe esser a portata di mano.

Infine, notevole è il Cable gbp/usd siamo a ridosso di un bel supporto dinamico realizzato da una potente trend line che accompagna il movimento da Nov 2013 pertanto 1,6730 livello chiave, monitoriamolo con attenzione, se verrà rotto, i 1,6650 prima e i 1,6550 dopo.

Sereno week end a tutti !  :D

Uramaki

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Il FITD (Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi) coprirà ancora almeno il controvalore di 100.000 euro? E c’è il concreto rischio del congelamento dei conti correnti? La proposta
Tra alti e bassi la borsa USA sta tenendo bene, come anche anticipato nell’analisi del COT Report pubblicata nei giorni scorsi. Molti lettori sono rimasti abbastanza “affascinati”
Per chi legge Icebergfinanza, l'assicurazione sui depositi bancari sotto i 100.000 euro è carta straccia da tempo, lo ha detto pure il presidente del fondo di tutela dei depositi, come
Ftse Mib: l'indice italiano tenta in apertura la rottura della trend line ribassista di breve periodo descritta dai massimi del 9 novembre e del 14 novembre e prova il test dell'importante r
I Paradise papers continuano a stupirci, non nel fatto che i ricchi come al solito sono quelli maggiormente portati a evadere le tasse o a trasferire i loro “sudati guadagni” dove si pag
Per chi non conosce la storia, la Notte dei lunghi coltelli   si riferisce a un episodio della storia medioevale dei popoli germanici che narra dell'agguato e della strage dei nobili
Oggi riprendiamo ad analizzare il nostro futures Italiano. I prezzi hanno seguito fedelmente il Battleplan Biennale fusion, ad eccezione dell’ultimo periodo. Pare che il primo Intermest
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2017 Setup Mensile: ultimo Ottobre (range 22021 / 22899 )
Ieri il nostro ministro dell'ottimismo, quello che negli ultimi tre anni sosteneva che il debito sarebbe crollato, di fronte all'ennesima esplosione del debito ha dichiarato... Il deb
Il Parlamento ha approvato ieri la legge sul whistleblowing. Chi denuncia irregolarità e illeciti nell’azienda o ente pubblico in cui lavora sarà tutelato. Non tutti sono d’accordo e i