C’era una volta il trend…

Scritto il alle 11:35 da [email protected]

Sfido chiunque, in particolar modo sul forex, a poter definire oggettivamente un trend definito su uno dei major cross.

E’ praticamente da inizio anno che le oscillazioni avvengono all’interno di range relativamente stretti, inoltre gli unici movimenti per ingressi a mercato vengono generati dopo la diffusione di macro dati o conferenze stampa delle Banche centrali, il problema è che sono movimenti falsati ed in quasi la totalità delle situazioni fuorvianti sul prosieguo del trend. Per di più le buone linee guida di un corretto money management indicano di stare a distanza da quei frangenti temporali di mercato in cui spesso tutto e nulla accade!

Pertanto che si fa !? Nulla di nulla rispondo con convinzione! Noi tutti sottovalutiamo il vantaggio economico, morale e psicologico nel non riempire la maschera ordine in queste situazioni, spesso associamo allo stare innanzi al monitor e sulla piattaforma, al dover necessariamente operare… permettetemi il paragone sproporzionato, esageratamente sproporzionato ma è per dare l’idea…

Un chirurgo preparato ed appassionato del proprio lavoro, di turno al pronto soccorso userà mascherina, guanti ed opererà un eventuale paziente nel momento in cui si creerà la condizione, quando qualche malcapitato giungerà per un incidente o situazioni simili, si farà trovare pronto e determinato nel momento in cui vi sarà necessità, al contrario se non giungerà nessuno, (e si spera possa avere sempre meno da fare)  starà in attesa o sbrigherà altre faccende, ecco ai monitors dovremmo ragionare in questi termini, riuscire a comprendere che a volte è opportuno esser solo spettatori del mercato e non necessariamente protagonisti per trasformarci immediatamente in vittime.

Pertanto con serenità potrebbe esser interessante osservare e monitorare i seguenti livelli:

eur/usd

sul medio non intravedo operatività interessante, mi piace però la configurazione grafica sul brevissimo (1h) ove si è formata un’interessante trend line resistenziale che se rotta potrebbe spingere almeno di una 50ina di pips i prezzi fino ad area 1,3660 ca

 

usd/jpy

Molto interessante il supporto a 101.25 e 100.75, se rotti assisteremmo sicuramente ad una forte discesa dei prezzi almeno fino a 97, lo scenario cambierebbe solo sopra la resistenza dei 102.70

 

gbp/usd

Come accennavo anche nell’ultimo intervento, il supporto dinamico generato dalla bella trend line supportiva che accompagnava il trend da novembre 2013 è stata violata a 1.6780 ora i miei target sono posti a 1.6650 e 1.6550 dopo, attenzione perché potremmo assistere ad un eventuale completamento di pull beck in area 1.6790.

 

Sereno week end e buon 2 giugno 2014

Uramaki

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
1 commento Commenta
dfumagalli
Scritto il 31 maggio 2014 at 19:16

Suggerirei l’inserimento di grafici esplicativi come il seguente, per mostrare l’attuale condizione del prezzo.

Il FITD (Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi) coprirà ancora almeno il controvalore di 100.000 euro? E c’è il concreto rischio del congelamento dei conti correnti? La proposta
Tra alti e bassi la borsa USA sta tenendo bene, come anche anticipato nell’analisi del COT Report pubblicata nei giorni scorsi. Molti lettori sono rimasti abbastanza “affascinati”
Per chi legge Icebergfinanza, l'assicurazione sui depositi bancari sotto i 100.000 euro è carta straccia da tempo, lo ha detto pure il presidente del fondo di tutela dei depositi, come
Ftse Mib: l'indice italiano tenta in apertura la rottura della trend line ribassista di breve periodo descritta dai massimi del 9 novembre e del 14 novembre e prova il test dell'importante r
I Paradise papers continuano a stupirci, non nel fatto che i ricchi come al solito sono quelli maggiormente portati a evadere le tasse o a trasferire i loro “sudati guadagni” dove si pag
Per chi non conosce la storia, la Notte dei lunghi coltelli   si riferisce a un episodio della storia medioevale dei popoli germanici che narra dell'agguato e della strage dei nobili
Oggi riprendiamo ad analizzare il nostro futures Italiano. I prezzi hanno seguito fedelmente il Battleplan Biennale fusion, ad eccezione dell’ultimo periodo. Pare che il primo Intermest
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2017 Setup Mensile: ultimo Ottobre (range 22021 / 22899 )
Ieri il nostro ministro dell'ottimismo, quello che negli ultimi tre anni sosteneva che il debito sarebbe crollato, di fronte all'ennesima esplosione del debito ha dichiarato... Il deb
Il Parlamento ha approvato ieri la legge sul whistleblowing. Chi denuncia irregolarità e illeciti nell’azienda o ente pubblico in cui lavora sarà tutelato. Non tutti sono d’accordo e i