C’era una volta il trend…

Scritto il alle 11:35 da [email protected]

Sfido chiunque, in particolar modo sul forex, a poter definire oggettivamente un trend definito su uno dei major cross.

E’ praticamente da inizio anno che le oscillazioni avvengono all’interno di range relativamente stretti, inoltre gli unici movimenti per ingressi a mercato vengono generati dopo la diffusione di macro dati o conferenze stampa delle Banche centrali, il problema è che sono movimenti falsati ed in quasi la totalità delle situazioni fuorvianti sul prosieguo del trend. Per di più le buone linee guida di un corretto money management indicano di stare a distanza da quei frangenti temporali di mercato in cui spesso tutto e nulla accade!

Pertanto che si fa !? Nulla di nulla rispondo con convinzione! Noi tutti sottovalutiamo il vantaggio economico, morale e psicologico nel non riempire la maschera ordine in queste situazioni, spesso associamo allo stare innanzi al monitor e sulla piattaforma, al dover necessariamente operare… permettetemi il paragone sproporzionato, esageratamente sproporzionato ma è per dare l’idea…

Un chirurgo preparato ed appassionato del proprio lavoro, di turno al pronto soccorso userà mascherina, guanti ed opererà un eventuale paziente nel momento in cui si creerà la condizione, quando qualche malcapitato giungerà per un incidente o situazioni simili, si farà trovare pronto e determinato nel momento in cui vi sarà necessità, al contrario se non giungerà nessuno, (e si spera possa avere sempre meno da fare)  starà in attesa o sbrigherà altre faccende, ecco ai monitors dovremmo ragionare in questi termini, riuscire a comprendere che a volte è opportuno esser solo spettatori del mercato e non necessariamente protagonisti per trasformarci immediatamente in vittime.

Pertanto con serenità potrebbe esser interessante osservare e monitorare i seguenti livelli:

eur/usd

sul medio non intravedo operatività interessante, mi piace però la configurazione grafica sul brevissimo (1h) ove si è formata un’interessante trend line resistenziale che se rotta potrebbe spingere almeno di una 50ina di pips i prezzi fino ad area 1,3660 ca

 

usd/jpy

Molto interessante il supporto a 101.25 e 100.75, se rotti assisteremmo sicuramente ad una forte discesa dei prezzi almeno fino a 97, lo scenario cambierebbe solo sopra la resistenza dei 102.70

 

gbp/usd

Come accennavo anche nell’ultimo intervento, il supporto dinamico generato dalla bella trend line supportiva che accompagnava il trend da novembre 2013 è stata violata a 1.6780 ora i miei target sono posti a 1.6650 e 1.6550 dopo, attenzione perché potremmo assistere ad un eventuale completamento di pull beck in area 1.6790.

 

Sereno week end e buon 2 giugno 2014

Uramaki

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
1 commento Commenta
dfumagalli
Scritto il 31 maggio 2014 at 19:16

Suggerirei l’inserimento di grafici esplicativi come il seguente, per mostrare l’attuale condizione del prezzo.

Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup Mensile: ultimo Dicembre (range 21833
Vademecum per capire perchè in fondo la nostra è una vita "in saldo" Un po' di storia. I Saldi , o meglio le vendite di liquidazione; sono anche questo un bel regalo dei nostri amici an
Piazza Affari. Nuovo slancio rialzista per Piazza Affari in apertura. L'indice FTSE Mib proviene dal disimpegno delle due sedute precedenti e per un consolidamento efficace delle posizioni
Il momento particolarmente felice dell’economia italiana viene ovviamente usato anche dalla politica in questi giorni di pre-campagna elettorale. I dati macroeconomici nazionali lascia
Oggi il vice Draghi, un certo Constancio, un portoghese qualunque che viene utilizzato dalla BCE per far arrivare i messaggi al mercato ha dichiarato che qualcuno sta facendo male i suoi
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] prossimo 2019/2020 Setup Mensile: ultimo Dicembre (range 21833
Nuovo obiettivo raggiunto per AidCoin, la "criptovaluta della beneficenza", tutta italiana, ideata dai fondatori della piattaforma benefica CharityStars. Dopo il successo della pre-vendita,
Piazza Affari ieri ha interrotto la striscia vincente di 9 rialzi consecutivi, abbandonando momentaneamente i top di periodo a valere dall'11 agosto 2015. L'indice FTSE Mib ha ripiegato d
Due sono gli elementi legislativi dello scorso anno che avranno ripercussioni sulla previdenza complementare, il primo più che il secondo: 1 – la legge sul mercato e la concorrenza, legg
Il sistema bandisce le criptovalute (e ne assume indirettamente il dominio) Il crollo delle criptovalute e ovviamente anche del Bitcoin non ci coglie certo di sorpresa. Riprendetevi gli u